Tumori, raro intervento al cervello

Redazione DottNet | 06/11/2008 16:55

Un raro e innovativo intervento chirurgico è stato eseguito nel nuovo ospedale Garibaldi di Catania con l'asportazione, a un falegname cinquantenne, di una neoplasia della regione nasale che si estendeva fino all'interno delle orbite oculari e del cervello, che gli aveva completamente eroso il pavimento del cranio e penetrato le meningi.

 In sala operatoria hanno operato, in sinergia, due equipe: l'unità di Otorinolaringoiatria diretta da Ferdinando Raso, e quella di Neurochirurgia diretta da Giovanni Nicoletti. L'intervento chirurgico ha comportato un'apertura ''a libro'' della faccia del paziente, una temporanea asportazione delle ossa del naso e mascellari, l'apertura delle orbite oculari e l'asportazione della parte retronasale del tumore. I chirurghi hanno quindi proceduto all'apertura del cranio, delle meningi ed all'asportazione della porzione del tumore all'interno del cervello. Le meningi e la base del cranio sono poi state ricostruite con una procedura plastica, utilizzando strutture legamentose, cartilaginee e mucose dello stesso paziente. Infine i medici hanno ricostruito le ossa facciali. L'intervento è riuscito e il paziente sta bene.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato