Reazioni avverse: la lista dei farmaci da monitorare

Redazione DottNet | 26/04/2013 18:58

aifa ema farmaci sanità-pubblica

Un triangolo nero con la punta rovesciata: sara' questo il simbolo che dovranno riportare, sul foglietto illustrativo e nelle informazioni per gli operatori sanitari, i farmaci per cui sarà necessaria una sorveglianza extra. A pubblicare la lista (clicca qui per scaricare il documento completo) è stata l'Agenzia europea dei farmaci (Ema), che per ora ne ha individuati 105, e l'obbligo di riportare il triangolino scatterà dal prossimo autunno 2013.

 La lista include farmaci autorizzati nell'Unione europea che devono essere strettamente sorvegliati dalle autorità regolatorie. Ma cosa significa se un farmaco ha il triangolo? Come spiega l'Ema dal suo sito, non vuol dire che la medicina non sia sicura, ma si vogliono incoraggiare professionisti sanitari e pazienti a segnalare le reazioni avverse sospette, quando si tratta di un farmaco nuovo sul mercato o c'è una limitazione nei dati disponibili sulla sua sicurezza. Sono 4 le categorie che dovranno riportare il triangolino nero: i farmaci autorizzati dopo l'1 gennaio 2011 che contengono nuovi principi attivi; i farmaci biologici per cui c'è una limitata esperienza dopo la messa in commercio; i farmaci con approvazione condizionata o approvati in circostanze eccezionali; farmaci per cui l'azienda autorizzata all'immissione in commercio deve effettuare studi di sicurezza post-autorizzazione.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Aifa, Ema