Concorso farmacie, in Puglia sei mesi di tempo per aprire

Farmacia | Redazione DottNet | 02/05/2013 10:09

In Puglia le farmacie assegnate per concorso devono essere aperte al pubblico entro sei mesi dalla notifica di assegnazione. Lo stabilisce la legge regionale 10/2013, approvata il 13 aprile e pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione il 17.

L’obiettivo è quello di impartire un giro di vite a rinvii e temporeggiamenti che talvolta mettevano in campo gli assegnatari per procrastinare il più a lungo possibile l’apertura della farmacia vinta con gara. Piccole astuzie che, a giudizio di parecchi osservatori, saranno in molti a mettere in campo in questo concorso straordinario, anche a causa dei forti intervalli con cui le diverse Regioni hanno provveduto a lanciare i bandi.  Anche per questo, il provvedimento regionale non trova contraria Federfarma Puglia: «La Regione non intende transigere sui tempi di espletamento del concorso» spiega il presidente del sindacato, Arnaldo Tempesta «e capiamo le sue preoccupazioni: questo concorso va completato nei tempi previsti dalla legge e non si possono accettare ritardi».

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Federfarma, Regione Puglia

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato