L’Inps seleziona 998 medici per le attività medico-legali. I dettagli del bando

Redazione DottNet | 07/05/2013 14:58

L'Inps ha indetto una selezione pubblica per il reclutamento di 998 medici esterni, al fine di assicurare continuita' alle attivita' medico-legali dell'Istituto e con riferimento ai nuovi adempimenti assegnati all'Istituto con la riforma del processo dell'invalidita' civile (art. 20 del decreto legge 1 luglio 2009, 78).

In particolare la normativa prevede che le Commissioni mediche delle Aziende sanitarie locali, ai fini degli accertamenti sanitari di invalidita' civile, handicap e disabilita', siano integrate da un medico dell'Inps quale componente effettivo. I medici in possesso dei requisiti elencati nell'Allegato 1 della determinazione n. 108 del 24 aprile, si legge sul sito dell'istituto, potranno presentare online fino alle ore 24 dell'11 maggio la propria candidatura, accedendo alla pagina Avvisi dal Menu InpsFacile - Avvisi e Concorsi.  Saranno selezionati prioritariamente specialisti in medicina legale o in altre branche di interesse istituzionale per effettuare con incarico a tempo determinato (1 giugno 2013-31 maggio 2014) attivita' di consulenza sugli accertamenti medico-legali relativi alle funzioni delle UOC/UOS territoriali con un impegno orario di almeno 20 ore settimanali fino ad un massimo di 1.040 ore annuali.  Per ulteriori dettagli sul numero di medici esterni da reclutare per ogni regione e sui criteri di valutazione e sulle modalita' di attribuzione dei punteggi si rimanda all'Allegato 1 pubblicato nella pagina Avvisi.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Inps

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato