Lesioni patologiche: la soluzione nel trattamento chirurgico

Ortopedia | Medical Information Dottnet | 22/05/2013 10:06

Le fratture patologiche rappresentano una complicanza seria nelle metastasi ossee.

Un gruppo di ricercatori italiani ha valutato le diverse opzioni di trattamento disponibili per le lesioni tibiali patologiche.

Lo studio è stato effettuato su 13 pazienti ed utilizzando strumenti di outcome generici come il questionario sulla qualità della vita dell’European Organization for Research and Treatment of Cancer (QLQ-C30) è stato possibile quantificare il dolore, la mobilità e l’impiego di farmaci analgesici, prima e dopo l’intervento chirurgico. Nonostante una significativa riduzione della quantità di analgesici assunti, tutti i pazienti hanno segnalato un rapido sollievo dal dolore; inoltre è stata riscontrata una stabilizzazione meccanica della lesione osteolitica. Il trattamento chirurgico delle metastasi tibiali dev’essere deciso tenendo conto dell’istotipo del linfoma, della localizzazione delle metastasi e dell'aspettativa di vita del paziente. I ricercatori precisano che per un esito positivo è di fondamentale importanza una buona stabilità meccanica.  

Piccioli A, Maccauro G, Scaramuzzo L, Graci C, Spinelli MS. Ortopedia Oncologica, Centro Oncologico di Palazzo Baleani, Azienda Policlinico Umberto I°, Rome, Italy. Electronic address: piccioli.andrea@gmail.com. Surgical treatment of impending and pathological fractures of tibia. Injury. 2013 May 3. pii: S0020-1383(13)00167-8. doi: 10.1016/j.injury.2013.04.001.

Clicca qui per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato