Lo Streptococco: un batterio dannoso non solo per il cavo orale

Medical Information Dottnet | 18/06/2013 12:04

La cavità orale è popolata da un numero indefinito di batteri che costituiscono la placca dentale.

Un recente studio ha esaminato la componente eziologica delle carie dentali dimostrando che gli streptococchi non sono solo i costituenti della placca, ma anche agenti eziologici primari di endocardite infettiva.

I ricercatori della  Nippon Dental University School of Life Dentistry di Tokyo hanno analizzato l’adesione dei batteri, in particolare quelli della famiglia degli streptococchi, alla superficie dentale. Il meccanismo con cui il batterio può aderire alle cellule dell'organismo ospite avviene tramite specifiche proteine dette adesine; alcune di queste sono dotate di una proprietà detta emoagglutinante che spiega la loro aderenza agli eritrociti. Da qui nasce il problema che il batterio può danneggiare le valvole cardiache incrementando il rischio di sviluppare un’endocardite infettiva.

Takahashi Y, Urano-Tashiro Y, Konishi K. Department of Microbiology, Nippon Dental University School of Life Dentistry at Tokyo. Adhesins of oral streptococci. Nihon Saikingaku Zasshi. 2013;68(2):283-93.

Clicca qui per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato