La Fibrosi Sistemica Nefrogenica (NSF): causa o conseguenza?

Dermatologia | | 20/06/2013 11:09

La NSF è una patologia che si sviluppa nei pazienti affetti da grave disfunzione renale.

La NSF, o dermatopatia nefrogenica fibrosante, si manifesta dapprima a livello cutaneo con seguente coinvolgimento sistemico; isintomi possono includere desquamazione, indurimento e rafforzamento della pelle, presenza di rossore o macchie scure e rigidità.

Alcuni pazienti affetti da NSF mostrano un decorso della malattia estremamente rapido e fulminante, e riportano un graduale miglioramento della mobilità ed un leggero ammorbidimento della cute nel tempo, fenomeno spesso correlato al miglioramento della funzione renale, ma non è stata ancora riportata una guarigione spontanea completa. La patologia è caratterizzata da un interessamento fibrotico della pelle simile alla sclerodermia, interessamento che successivamente coinvolge anche altri organi.

Studi recenti hanno correlato lo sviluppo di NSF all’esposizione a mezzi di contrasto contenenti gadolinio utilizzati nelle indagini di imaging a Risonanza Magnetica. In seguito a ciò il Pharmacovigilance Working Party ha deciso di controindicare l’uso dei mezzi di contrasto contenenti gadolinio.

Fonte: FDA

Clicca qui per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato