Enpaf, bene i conti: avanzo di 134 milioni

Redazione DottNet | 20/06/2013 17:10

farmacisti previdenza enpaf

Avanzo 2012 di un capello sotto i 134 milioni di euro e riserva legale che diventa 10,3 volte la spesa per pensioni sostenuta nell’ultimo anno. Sono i passaggi più significativi del bilancio consuntivo che verrà sottoposto all’approvazione del Consiglio nazionale dell’Enpaf.

 Le cifre sono state anticipate  da un articolo del quotidiano economico ItaliaOggi: la cassa di previdenza dei farmacisti, in sostanza, chiude l’anno con un avanzo di esercizio in aumento del 7,2% rispetto al 2011, nonostante la contrazione della spesa farmaceutica pubblica abbia comportato un calo di 7,8 milioni di euro negli introiti dalla contribuzione soggettiva dello 0,90%. Per quello che concerne gli investimenti, mancano del tutto in portafoglio titoli strutturati (connotati da elevato indice di rischio) e nella parte obbligazionaria prevale l’investimento in titoli di Stato italiani (320 milioni circa). Elevata anche la liquidità, pari al 38,4% del portafoglio mobiliare complessivo.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Italia Oggi, federfarma