Lorenzin vieta le e-cig nelle scuole e ai minori

Redazione DottNet | 27/06/2013 18:25

Italia e Francia introducono limiti per le sigarette elettroniche. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha annunciato di avere firmato l'ordinanza che vieta l'utilizzo delle sigarette elettroniche per i minori e all'interno delle scuole, aderendo al parere del Consiglio Superiore di Sanità.

 L'ordinanza è stata firmata nei giorni scorsi. ''Non vogliamo dire che le sigarette elettroniche siano più pericolose della sigaretta normale ma - ha spiegato - non vanno utilizzate come strumenti innocui. Bisogna essere informati su cosa si usa'', ricordando che ''un conto sono acqua e aromi, ma se c'è nicotina questa può creare dipendenza''. Anche il parlamento francese ha votato un emendamento che vieta l'utilizzo delle sigarette elettroniche per i minori di 18 anni, nell'ambito del progetto di legge sui beni di consumo. La ministra francese della Sanità, Marisol Touraine, ha spiegato che la sigaretta elettronica non è ''un prodotto banale'' e ''incita a fumare'', aggiungendo che sta pensando a un divieto anche nei luoghi pubblici oltre a una circolare che ne vieti la pubblicità, come per le sigarette tradizionali. 

Fonte: ministero della Salute

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato