Cera è efficace nei pazienti anemici affetti da insufficienza renale

Farmaci | Redazione DottNet | 10/11/2008 19:49

Il farmaco Cera (attivatore continuo dei recettori dell'eritropoietina) ha confermato per la prima volta nella partita clinica quotidiana di mantenere stabili i valori dell'emoglobina nei pazienti anemici affetti da insufficienza renale cronica e in dialisi.

Lo conferma uno studio condotto in Germania e presentato al convegno annuale della Società americana di Nefrologia (Asn) che si è svolto a Philadelphia. La ricerca, che ha coinvolto 422 pazienti arruolati in 90 centri di dialisi in tutta la Germania, evidenzia, spiega una nota dell'azienda Roche produttrice del farmaco, la capacità di Cera di mantenere stabili i valori di emoglobina con una semplice somministrazione mensile. ''Mantenere l'emoglobina entro un intervallo ristretto - prosegue la Roche - è diventata un'esigenza primaria per le autorità sanitarie, in ottemperanza a quanto stabilito dalle linee guida internazionali che raccomandano non ci si discosti da valori compresi tra 11 e 12g/dL''

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato