Letta: pagamento dei debiti della Pa entro settembre

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 18/07/2013 17:37

L’Esecutivo dà un’accelerata al pagamento dei debiti della pubblica amministrazione. Lo conferma il premier Letta al termine di una lunga seduta che si è conclusa con l’impegno – entro il termine di legge del 31 agosto – d'imprimere un’ulteriore spinta al pagamento dei debiti della Pa.

Così il comunicato di Palazzo Chigi al termine del vertice di maggioranza introdotto dal Presidente del Consiglio, Enrico Letta a cui hanno partecipato i capigruppo dei partiti che sostiene il Governo e, per l’esecutivo, il vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno, Angelino Alfano, i ministri dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, dei Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, degli Affari Regionali e Autonomie, Graziano Delrio, oltreché il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Filippo Patroni Griffi. “Nel corso della discussione – riporta la nota ufficiale – sono emersi forte sostegno politico, unità d’intenti e larga condivisione sull’impostazione, i tempi, il merito dei provvedimenti da attuare in materia di politica economica nei prossimi mesi, in particolare per ciò che attiene alla Legge di Stabilità”.  Il tutto, conclude la nota “sarà finalizzato anche a definire strategie che saranno contenute nella Legge di Stabilità”.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Governo

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato