Ugl, in mobilità 207 lavoratori Wyeth a Latina

Redazione DottNet | 11/11/2008 16:42

brevetto Isf

In mobilità 207 lavoratori della Wyeth. La procedura è stata avviata in questi giorni, e come annunciato la scorsa settimana sono stati confermati 207 esuberi, tra informatori scientifici del farmaco e interni allo stabilimento di Aprilia, su un totale di 986 dipendenti della sede di Aprilia. Lo riferisce una nota firmata da Ugl Chimici Latina, che si dice "preoccupata per i numeri e le motivazioni che hanno portato Wyeth ad aprire quest'ennesimo procedimento nel giro di pochi anni". E annuncia che "il confronto nel merito si aprirà da lunedì 10 novembre", precisando che "ci saranno, da oggi, 75 giorni di tempo per realizzare un accordo sindacale in deroga alla legge 223/91".
 

Gli esuberi - riferisce il sindacato - riguardano 93 informatori scientifici del farmaco (Isf) e capi area, in particolare le linee interessate sono la Primary Care e Ginecologica. Nella Primary - sottolinea la nota - si dovrebbero registrare consistenti cali di fatturato nel prossimo triennio dovuti al mancato lancio del farmaco Pristiqs* e alla scadenza brevettuale di Efexor*, e al ridimensionamento sul mercato di Tavor*, Zoton* e Tazocin*. Nella Ginecologia il calo di fatturato è collegato al mancato lancio dei prodotti Anya*, Viviant* e Aprela*, e al progressivo ridimensionamento di Loette*, Harmonet*, Minesse* e Minulet*. I 'tagli' riguardano, poi, 12 dipendenti degli uffici commerciali di sede (il ridimensionamento del personale a supporto della struttura esterna è consequenziale a quello degli Isf). Infine: 102 esuberi nello stabilimento e negli uffici di Latina, decisi a seguito della valutazione condotta con il progetto 'Impact', al fine del mantenimento di livelli di costi ed efficienza pari ad altri stabilimenti nel mondo, e di una previsione in decremento dei volumi produttivi causata da perdite di prodotti come il Multibionta* e prossimamente del Lodine*.
Il sindacato annuncia, inoltre, che per la prossima settimana sono state organizzate assemblee informative per tutti i lavoratori: martedì 11 novembre presso lo stabilimento di Aprilia, mentre per tutti gli Isf e Capi area giovedì 13 novembre a Bologna e venerdì 14 novembre a Roma.