A Cuneo le analisi si ritirano in farmacia

Farmacia | Redazione DottNet | 30/07/2013 18:37

Dal prossimo mese a Cuneo i referti di laboratorio si ritirano in farmacia. Lo prevede l’accordo tra Asl e Federfarma provinciale presentato ufficialmente alla stampa venerdì scorso: gli assistiti che effettuano un esame nelle strutture dell’Azienda sanitaria riceveranno, su richiesta, un “pin” che servirà poi al farmacista per accedere al referto e stamparlo.

Il servizio, inoltre, prevede il pagamento di un contributo da parte del paziente, che la farmacia potrà quantificare liberamente ma che comunque non dovrà superare la cifra di 1,50 euro. Per mettere in pista l’accordo è stato anche necessario l’adeguamento informatico dei gestionali utilizzati dai titolari, intervento di cui s’è fatto economicamente carico il sindacato cuneese: «La spesa affrontata ammonta a circa 40mila euro» spiega il presidente di Federfarma Cuneo, Massimo Mana «ma dovremmo comunque recuperarla velocemente visto che ogni anno in tutta l’Asl vengono distribuiti più di 700mila referti».

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato