Salerno, proposta di transazione ai farmacisti

Redazione DottNet | 28/09/2013 15:10

Saldo delle mensilità arretrate – in tutto 32 milioni di euro – entro due mesi, più il 65% degli interessi riconosciuti dai titoli esecutivi. E’ la proposta di transazione che il sub commissario della Sanità campana, Mario Morlacco, ha presentato ai titolari salernitani in una riunione alla quale erano presenti anche il direttore generale dell’Asl cittadina, Antonio Squillante, e il presidente di Federfarma provinciale, Marcello Conte. Morlacco, nell’illustrare i termini della transazione, ha offerto rassicurazioni:

 «La Regione vuole spendere i soldi della sanità per la sanità. Basta con i mille rivoli di danaro pubblico che se ne vanno per pagare spese improduttive. Bisogna tornare alla normalità ma per farlo bisogna onorare i debiti per allinearsi ai pagamenti del credito corrente. Per farlo però serve anche la disponibilità della controparte». Da qui la proposta di accordo, che prevede anche la liquidazione delle spese legali direttamente dall’Asl e che ora passa al vaglio dei farmacisti.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato