Il gioco vale la candela?

Urologia | Medical Information Dottnet | 09/10/2013 15:32

«Circa cinque milioni di donne in Inghilterra e Galles soffrono di incontinenza urinaria, ma molte soffrono in silenzio perché sono troppo imbarazzate per chiedere un consulto medico».

Ad alcune pazienti basta seguire semplici regole, ad esempio ridurre il consumo di tè, caffè o alcol, esercitare il pavimento pelvico; ma se questi rimedi naturali non funzionano, allora è necessario un trattamento medico, e nei casi più gravi, chirurgico. La scelta dipende anche dal tipo di incontinenza di cui si soffre, se da stress, da sforzo, se dovuta a causa di una sindrome iperattiva della vescica, o se una combinazione. Da un recente studio è emerso che la soluzione potrebbe essere un trattamento con iniezioni di botox direttamente nella parete della vescica tramite un piccolo dispositivo inserito nell’uretra. Studi clinici suggeriscono che questo trattamento può durare fino a sei mesi, ma quali sono gli effetti collaterali?

Fonte: Bladder botox to treat incontinence

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato