Federfarma: siamo grati al ministro Lorenzin

Redazione DottNet | 16/10/2013 17:22

Federfarma, a nome delle farmacie private, esprime grande apprezzamento per l’operato del Ministro della salute Beatrice Lorenzin che si è battuta con determinazione per impedire che il settore farmaceutico, già fortemente penalizzato negli anni passati, fosse nuovamente oggetto di tagli insostenibili nella legge di stabilità.

“È estremamente positivo il fatto che il Ministro Lorenzin abbia tenuto conto delle preoccupazioni degli operatori del settore riguardo alle conseguenze negative che ulteriori tagli avrebbero prodotto sull’efficienza del servizio farmaceutico, già oggi messo a dura prova dai continui interventi di contenimento della spesa” dichiara Annarosa Racca, Presidente di Federfarma. “Aver evitato nuove e pesanti penalizzazioni, che avrebbero avuto ripercussioni fortemente negative sui cittadini, è un risultato politico importante. Infatti ora sarà possibile aprire un confronto tra Istituzioni e farmacie sullo sviluppo del settore farmaceutico e sul ruolo che le farmacie stesse, in sinergia con i medici di medicina generale, possono assumere nel processo di potenziamento delle cure primarie, in linea con quanto previsto dal Governo nella nota di aggiornamento al DEF 2013. Garantiremo tutta la nostra disponibilità al Governo e alle Regioni – conclude Annarosa Racca – per favorire una razionalizzazione del sistema che permetta di ottenere risultati strutturali in termini di trasparenza, contenimento dei costi e miglioramento del servizio.”

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: federfarma,

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato