Remunerazione, da approvare entro il 2013

Redazione DottNet | 05/11/2013 17:36

L'avvicinarsi del termine del 31 dicembre 2013 per la definizione del nuovo sistema di remunerazione per le farmacie da parte del SSN, ha indotto il Senatore Luigi D'Ambrosio Lettieri, vice-presidente della Fofi e presidente dell'Ordine di Bari-Bat, a presentare un ordine del giorno che impegna il Governo ad accelerare le procedure per l'approvazione definitiva del nuovo sistema di remunerazione, non più basato su di una percentuale calcolata in base al prezzo al pubblico ma su una quota fissa più un eventuale quota percentuale.

L'ordine del giorno accompagna l'iter della legge di stabilità è stato approvato dal Governo che ora dovrà darvi attuazione. La remunerazione deve, dunque, rientrare nel patto per la salute, come afferma Annarosa Racca, presidente di Federfarma: “Stiamo lavorando intensamente perché nel Patto per la salute si mettano a punto convenzione e nuova remunerazione. Si tratta di due punti per noi fondamentali". 

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: fofi

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato