Non sottovalutare i disturbi dell’attenzione

Pediatria | Medical Information Dottnet | 18/11/2013 16:44

«I bambini lottano in classe, metaforicamente parlando, per mantenere alto il livello di apprendimento e d’attenzione».

Da uno studio condotto dai ricercatori della Duke University è emerso che frequentare con continuità e con un buon rendimento scolastico la prima elementare, può influenzare positivamente i risultati accademici degli studenti. Gli studiosi hanno seguito un campione di bambini dalla prima elementare fino all’ultimo anno di università ed hanno scoperto che i problemi comportamentali che hanno avuto i bambini alle scuole elementari, in particolare in prima, influenzano il rendimento accademico a lungo termine, quando, invece, i bambini sviluppano gli stessi disagi comportamentali in seconda elementare, allora subito riescono a recuperare il rendimento scolastico raggiungendo lo stesso livello accademico dei coetanei.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato