L'Fda fa distruggere le pillole dietetiche OxyElite pro

Redazione DottNet | 25/11/2013 16:20

Un'azienda Usa con sede in Texas, dopo i provvedimenti della Food and drug administration (Fda), ha deciso di richiamare e distruggere le confezioni di pillole dietetiche, OxyElite Pro, vendute anche su internet, in quanto collegate a dozzine di casi di epatite ed insufficienza epatica, che in un caso hanno causato la morte di una persone e in altri hanno portato a complicazioni così gravi da rendere necessario il trapianto di fegato

A renderlo noto è la stessa Fda dal suo sito. Oltre al richiamo dei prodotti OxyElite Pro, l'azienda texana ha assicurato alle autorità regolatorie che elimineranno anche le scorte di magazzino, il cui valore ammonta a 22 milioni di dollari. L'Fda supervisionerà all'operazione di distruzione del prodotto. Questo supplemento dietetico era pubblicizzato come aiuto a perdere peso e rinforzare i muscoli. L'Fda aveva avvisato l'azienda lo scorso 11 ottobre che alcuni prodotti OxyElite Pro e un altro supplemento, VERSA-1, erano considerati adulterati per la presenza di un nuovo ingrediente dietetico, l'aegeline, su cui l'azienda non aveva fornito prove di sicurezza. ''Per due volte, nel giro di pochi mesi - spiega l'Fda - l'azienda ha aggiunto nuove sostanze a questi supplementi senza notificarlo all'Fda e senza fornire dati sulla sicurezza, come richiesto dalla legge''. 

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: fda

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato