Ritirati dal mercato alcuni lotti del farmaco Minias

Redazione DottNet | 11/12/2013 14:44

aifa aziende-farmaceutiche farmaci pediatria nas

Carabinieri del Nas si sono presentati nei depositi farmaceutici e nelle farmacie di tutta Italia per verificare l’avvenuto ritiro dal mercato di alcuni lotti del medicinale Minias, farmaco utilizzato esclusivamente per i disturbi dell’addormentamento e della continuità del sonno su base ansiosa.

Un comunicato dell’AIFA (clicca qui per scaricare la nota completa con i lotti ritirati), l’Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che: “A seguito della comunicazione della ditta, concernente risultati fuori specifica del test di dissoluzione a 24 mesi, in confezioni del medicinale “ MINIAS 2 mg 30 compresse ”, lotti in allegato, AIC n. 023382031, della ditta Bayer Spa, sita in Milano, viale Certosa 210, ai sensi dell’art. 70 del D. Lvo 219/2006 e per la motivazione sopra evidenziata, comunicasi il ritiro dei lotti dei medicinali riportati nell’allegato. Resta inteso che, nelle more del ritiro, i lotti in allegato non potranno essere utilizzati. La ditta Bayer SpA dovrà assicurare l’avvenuto ritiro entro 48 ore dalla ricezione della presente comunicazione. Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare l’avvenuto ritiro e, in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata, procederà al sequestro dei lotti del medicinale”. In virtù di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita i pazienti a non utilizzare il dispositivo in questione riferito ai lotti di cui al comunicato istituzionale. 

Fonte: aifa