IPE nel paziente GASTRECTOMIZZATO - Intervista al Presidente AISP

Redazione DottNet | 17/12/2013 11:42

È online l’aggiornamento di Speciale IPE, dedicato all’insufficienza pancreatica esocrina (IPE), con una nuova intervista al Dr. Raffaele Pezzilli dal tema IPE nel paziente gastrectomizzato.

 

Depositato presso AIFA in data 25/11/2013 (id n. 96/2013)

La maggior parte dei pazienti sottoposti a gastrectomia sviluppa una condizione di insufficienza pancreatica esocrina. In questi pazienti l’IPE può contribuire a generare malnutrizione e perdita di peso, influenzando negativamente la qualità di vita. Una terapia sostitutiva con enzimi pancreatici (PERT) può portare benefici  in questi pazienti e recenti Linee Guida suggeriscono di considerare la PERT parte degli interventi di supporto da attuare nel periodo postoperatorio.(1)

Per saperne di più su come gestire l’IPE nei pazienti dopo gastrectomia e su quale possa essere un corretto approccio terapeutico è stato intervistato il Dr. Raffaele Pezzilli, Presidente dell’Associazione Italiana per lo Studio del Pancreas (AISP).

“I pazienti sottoposti a gastrectomia totale, o subtotale, hanno in comune il riscontro di una sindrome da malassorbimento. L’insufficienza pancreatica esocrina si sviluppa in circa il 70% dei pazienti, dopo gastroresezione parziale, e nel 100% dei pazienti, dopo gastroresezione totale (..). Le cause sono varie. Generalmente si presume che la causa principale sia il rapido svuotamento gastrico che determina, quindi, concentrazioni intraluminali basse delle secrezioni digestive, nei primi 60-80 minuti dopo il pasto” spiega il Dr. Pezzilli, che aggiunge “Il sintomo predominante di questi pazienti è la diarrea. Secondariamente, si ha anche il dimagrimento progressivo. Per l’elevata probabilità di insufficienza pancreatica esocrina, in seguito a chirurgia gastrointestinale, la terapia con estratti pancreatici è indicata senza l’esecuzione di alcun test diagnostico.”

La videointervista completa al Dr. Pezzilli è disponibile online su Speciale IPE (Guarda l’intervista), progetto realizzato con il contributo educazionale di Abbott per supportare l’aggiornamento scientifico del Medico di Medicina Generale sul tema IPE. Un canale tematico che si arricchisce periodicamente di nuovi contenuti per offrire un’ampia gamma di informazioni, approfondimenti e utili strumenti  per la gestione del paziente con IPE.

Per maggiori informazioni vai allo Speciale IPE 

Depositato presso AIFA in data 25/11/2013 - id n. 96/2013.

Scarica il pdf Creon Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto 

 

1. Toouli J et al. MJA 2010;193:461-467. Disponibile in full text online: http://www.pancreas.org.au/PEI-mangement-guidelines-FINAL-160310.pdf, ultima consultazione Novembre 2013.

 

Articolo pubblicato con il contributo non condizionato di Abbott srl