Riorganizzazione Schering Plough, esuberi anche in Italia

Redazione DottNet | 18/11/2008 17:53

Il piano di riorganizzazione aziendale dell'americana Schering Plough fa sentire i suoi 'effetti' anche in Italia. L'azienda ha infatti comunicato, in un incontro a Milano con la Rsu aziendale, la prossima chiusura del sito di ricerche all'ospedale milanese San Raffaele, che impiega 17 persone. Una decisione presa nell'ambito del piano generale di riorganizzazione che prevede di concentrare l'attività Sistema nervoso centrale nel centro di New House, in Scozia, come riferiscono fonti aziendali.

Ma sono previsti altri esuberi, al momento non ancora quantificati, fra gli informatori scientifici del farmaco nella Primary Care, ad esclusione delle aree terapeutiche allergologia e cardiovascolare.
Avviato il confronto con i sindacati, l'azienda prevede di comunicare ulteriori dettagli della riorganizzazione in un prossimo incontro previsto per i primi giorni di dicembre. La ristrutturazione a livello globale, annunciata lo scorso aprile, è stata messa a punto in primo luogo per ammortizzare i costi legati all'acquisizione, datata novembre 2007, di Organon BioSciences. Il programma dovrebbe portare a risparmi totali per 1,5 miliardi di dollari entro la fine del 2012.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato