Fda, attenzione ai farmaci contenenti paracetamolo

Redazione DottNet | 15/01/2014 13:19

farmaci fda sanità-pubblica paracetamolo

Attenzione ai farmaci contenenti paracetamolo, che se ingerito inavvertitamente in grandi quantità può dare overdose. Lo afferma una nota della Food and Drug Administration, secondo cui 325 milligrammi è la dose massima 'di sicurezza' per questo principio attivo se usato in combinazione con altre molecole.

 

 Il paracetamolo, spiega il comunicato, è spesso un ingrediente presente in farmaci antidolorifici, e i medici dovrebbero tenerne conto nel calcolare le dosi delle prescrizioni. Metà delle intossicazioni da paracetamolo negli Usa, spiega Sandra Kweder dell'Fda, derivano proprio da quantità assunte 'inconsapevolmente' all'interno di altri farmaci. Per questo l'agenzia chiederà anche alle aziende farmaceutiche di correggere il foglietto illustrativo indicando i rischi per il fegato. ''Non c'è nessun pericolo immediato per i pazienti che assumono questi farmaci, e dovrebbero continuare a farlo secondo le indicazioni del medico - spiega Kweder -. Il rischio principale si ha quando i pazienti assumono contemporaneamente diversi prodotti contenenti paracetamolo, superando la dose massima di 4mila milligrammi nell'arco di una giornata''. 

Fonte: Fda

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione