Recordati, nel 2014 ricavi per oltre un miliardo

Aziende | Redazione DottNet | 20/01/2014 10:35

Recordati annuncia l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione degli obiettivi per il 2014. Sono previsti ricavi superiori a € 1 miliardo con una crescita di circa l’8% grazie principalmente al consolidamento delle società Opalia Pharma e Laboratorios Casen Fleet acquisite nel 2013.

La crescita organica risentirà della cessazione del contratto di licenza di Entact® (escitalopram) in Italia, a seguito della scadenza del brevetto del prodotto, e del contratto di licenza di Adagen® (Pegademase bovina) nei più importanti mercati. È previsto un incremento del margine operativo grazie soprattutto al miglioramento del margine lordo dovuto, sia alla più alta marginalità dei nuovi prodotti acquisiti, sia alla bassa redditività dei prodotti cessati. Le spese di vendita e le spese generali e amministrative rimarranno stabili come percentuale sulle vendite mentre le spese di ricerca e sviluppo sono attese in crescita raggiungendo circa il 9% dei ricavi. Si prevede quindi di realizzare un utile operativo superiore a € 220 milioni, con un margine del 22% sui ricavi, e un utile netto superiore a € 150 milioni con un margine del 15%. Gli obiettivi per il 2014 non comprendono nuove acquisizioni. “Siamo molto soddisfatti dell’andamento delle nostre attività e delle iniziative di sviluppo intraprese nel corso del 2013”, ha dichiarato Giovanni Recordati, Presidente e Amministratore Delegato. “Queste contribuiranno a incrementare la redditività delle nostre operazioni e ci consentiranno di raggiungere gli obiettivi di utile operativo e di utile netto, previsti nel piano industriale, con un anno di anticipo”. 

Fonte: recordati

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato