La linea Ictyane: pensata per riparare, proteggere e idratare la pelle

Dermatologia | Redazione DottNet | 24/01/2014 10:22

I prodotti ICTYANE sono la soluzione terapeutica per tutti i tipi di xerosi.

La pelle rappresenta la membrana che ci separa e ci collega al mondo esterno; quando la sua funzione viene alterata, non funge più da barriera, viene a mancare la sua capacità di trattenere l’acqua e di lasciare all’esterno allergeni e sostanze irritanti. La situazione si complica dando origine alle xerosi.

Nella xerosi la pelle perde fino al 25% del suo contenuto di acqua e spesso si accompagna a condizioni patologiche quali: dermatite atopica, ictiosi, psoriasi. La xerosi, variante patologica della pelle secca, si manifesta con un'eccessiva aridità della cute e potrebbe non interessare solo la pelle, si può infatti manifestare anche a livello della mucosa nasale, orale e a livello oculare. Diversi sono i fattori predisponenti, di solito è indotta da una predisposizione genetica, ma può presentarsi anche come una normale conseguenza dell’invecchiamento cutaneo.

La xerosi può essere dunque classificata in: idiopatica, senile, iatrogena, e secondaria a patologie cutanee o disfunzioni internistiche; è attribuibile a molteplici cause, tra le quali compaiono cause fisiologiche, come l’invecchiamento cutaneo intrinseco ed estrinseco, e patologiche riconducibili a disturbi della cheratinizzazione, atopia, disordini ormonali o addirittura a disfunzioni metaboliche.

La linea Ictyane è pensata per riparare, proteggere e idratare la pelle, è ideale per prevenire e contrastare la secchezza cutanea, evitare screpolature, sensazioni di fastidio, ruvidezza al tatto, sintomi e caratteristiche tipici della pelle arida. I prodotti nutrono la pelle lasciandola morbida, asciutta e non grassa.

La linea corpo Ictyane propone 3 texture: Ictyane latte dalla consistenza fluida, Ictyane crema dalla consistenza cremosa e Ictyane balsamo dalla consistenza corposa. Le 3 texture servono a soddisfare e rispondere alle esigenze dei pazienti.

Articolo sponsorizzato da Pierre Fabre

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato