A Roma niente farmaco antitumorale Leukeran

Redazione DottNet | 25/01/2014 14:51

aziende-farmaceutiche farmaci

Farmacie romane sprovviste da oltre due mesi del farmaco Leukeran, un chemioterapico salvavita ad uso umano e veterinario. A denunciarlo, in una nota, è l'associazione Earth che ha ricevuto la segnalazione da un cittadino e che conferma le preoccupazioni gia' espresse anche la scorsa settimana da Federfarma sulla mancata disponibilita' di molte specialita'.

 "Il mio è un pellegrinaggio, chiedo farmacia per farmacia ma tutte mi rispondono che il Leukeran non c'è e non è possibile ordinarlo": questa la segnalazione ricevuta da Earth dal proprietario di un gatto affetto da linfoma alimentare, un tumore che se non trattato non lascia scampo. "Ci siamo immediatamente informati sulla vicenda - spiega il presidente dell'associazione Valentina Coppola- ed abbiamo appreso che si tratta di un antitumorale ad uso umano adoperato nel trattamento di linfomi non-Hodgkin e di adenocarcinomi ovarici; come è possibile che le farmacie romane ne siano sprovviste?". L'associazione si è messa al telefono chiamando le farmacie della Capitale in ordine alfabetico e le risposte ricevute dai farmacisti sono state: "Lo richiediamo tutti i giorni dallo scorso dicembre, ma non arriva!" e ancora, alla domanda di come sia possibile una cosa simile per un farmaco tanto importante. "Non ha mai sentito parlare del mercato estero dei farmaci?". Earth ha allora pensato all'acquisto su internet dove si è imbattuta in una vera e propria speculazione: a fronte del prezzo di vendita in farmacia di euro 7 per una confezione da 30 compresse, su internet alcuni siti vendono le compresse a euro 3,66 l'una e fino a 244,89 per la confezione da 90 compresse.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

 

Fonte: ansa. earth