Diamo a Cesare quel che è di Cesare

FolisidForte Voice | 28/01/2014 16:58

«Un chirurgo plastico in pensione non potrà mai sostituire un medico di famiglia».

E’ questa l’indignazione che traspare tra i medici che si sono sentiti protagonisti negli ultimi tempi; un medico di San Diego, chirurgo plastico in pensione, ha proposto la riqualificazione dei medici specialisti in pensione per sopperire alla carenza dei medici di medicina generale. Il monito che arriva da Skeptical Scalpel: «La maggior parte dei chirurghi plastici che conosco non hanno più utilizzato uno stetoscopio dai tempi dell’Università, inoltre non conoscono i nomi dei principi attivi più comunemente prescritti».

Se l’argomento ti interessa leggi l’articolo Can retired specialists be retrained to ease the shortage of family doctors? No

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato