Le secrezioni ormonali mettono a rischio il cuore

Redazione DottNet | 30/01/2014 12:08

Ictus e infarto? Il rischio può dipendere anche da un aumento delle secrezioni ormonali dovuto alla presenza di masse surrenali. Una patologia quasi sempre asintomatica, che viene rilevata il più delle volte nel corso di esami strumentali realizzati per altri motivi, e che interessa solo nel Policlinico di Bologna oltre 500 pazienti l'anno.

 La scoperta, che permetterà di mettere a punto nuove strategie diagnostiche e terapeutiche, è il frutto di una ricerca tutta bolognese, pubblicata oggi sulla rivista scientifica "The Lancet Diabetes & Endocrinology". Lo studio - condotto su 200 pazienti per un periodo di 15 anni - è stato realizzato dall'Unità operativa di Endocrinologia del Policlinico di Sant'Orsola, diretta dal professor Renato Pasquali e ha coinvolto l'Unità operativa di Radiologia (dottoressa Rita Golfieri). La ricerca - spiega un comunicato del Policlinico - ha mostrato per la prima volta come nei pazienti con masse a livello delle ghiandole surrenali, il più delle volte asintomatiche, ci sia una relazione tra l'aumento della secrezione ormonale e la mortalità per malattie cardiovascolari, in particolare infarto e ictus. Le malattie cardiache sono, infatti, quasi 5 volte più frequenti in presenza di ipersecrezione ormonale rispetto ai casi di masse surrenaliche non secernenti. Allo stesso modo la percentuale di sopravvivenza si riduce dal 98% dei casi, quando si ha una produzione ormonale stabile, al 60% in condizioni di aumentata produzione dell'ormone cortisolo. Le masse a livello delle ghiandole surrenali sono frequentemente diagnosticate con studi di immagini effettuati per la ricerca di patologie completamente estranee al surrene. Nello specifico sono il sempre maggiore utilizzo di ecografia, Tac e risonanza magnetica ad aver reso più frequente il riscontro occasionale di queste lesioni. I risultati ottenuti permetteranno di mettere a punto nuove strategie diagnostiche e terapeutiche per i pazienti portatori di masse surrenaliche. Solo al Policlinico di Sant'Orsola se ne contano tra i 500 e i 600 ogni anno. 

Fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato