Il Pd a Renzi: salute priorità del nuovo Governo

Redazione DottNet | 20/02/2014 12:26

La salute "deve essere al centro dell'agenda politica del nuovo governo". Lo scrive, rivolgendosi al premier incaricato Matteo Renzi, Nerina Dirindin, senatrice del Pd, in una nota a nome di tutti i componenti Pd della commissione Sanità a Palazzo Madama.

"La salute - aggiunge - è un diritto fondamentale. Il Servizio sanitario nazionale deve garantire pari opportunità, universalità, sostenibilità e sicurezza. La riforma del titolo quinto e la riqualificazione dei servizi regionali saranno decisivi per raggiungere tali obiettivi". Per questo 'cambiare verso' all'Italia, sottolinea Dirindin, "significa anche mettere al centro dell'agenda politica del nuovo Governo la salute e il benessere delle persone. Lo chiediamo al presidente incaricato Matteo Renzi e al suo nuovo governo perché siamo convinti che la sanità (così come il sociale) non siano un costo, ma una reale opportunità di sviluppo e di coesione sociale, di lavoro e di innovazione". La senatrice si dice consapevole "che, soprattutto in periodi di crisi, integrare gli obiettivi macroeconomici e di finanza pubblica con obiettivi strategici capaci di promuovere la coesione sociale, possa rappresentare un significativo cambio di rotta per il Paese, anche per favorire la crescita e il lavoro. Una sanità che diventi volano dello sviluppo e al tempo stesso prosegua con rinnovata determinazione il processo di revisione della spesa (riconosciuto dalla Corte dei Conti fra più avanzati dell'intera pubblica amministrazione). Questo chiediamo a Renzi - conclude - certi che la sua sensibilità maturata come sindaco di una grande città e quindi attento ai bisogni dei cittadini, saprà rispondere a questa richiesta con energia e costante impegno".

 Fonte: Pd

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato