Proteggere il proprio sorriso e renderlo sempre più bianco

Redazione DottNet | 20/11/2008 17:46

Oggi è possibile grazie al nuovo metodo di sbiancamento laser affidabile e prolungato dei denti, in grado di migliorare e velocizzare la pratica quotidiana con innegabili vantaggi clinici.
Il Dottor Monda unisce l’utilizzo del gel a base di perossido di carbamide e l’azione di una sorgente luminosa (laser Nd-Yag o a diodi). Quest’ultima accelera in modo significativo l’azione del gel, divenendo così il mezzo più rapido e efficace per ottenere denti bianchi, senza danneggiarli.
È un sistema di sbiancamento efficace e sicuro perché basato su un unico ed innovativo metodo che preserva l'integrità dello smalto.
Due sono i metodi tradizionali di sbiancamento: meccanico o con sostanze decoloranti.
Il metodo meccanico è basato sull’azione fisica di alcuni prodotti, per es. il bicarbonato (comune in molti dentifrici in commercio), che agiscono per abrasione rimuovendo direttamente le macchie sui denti; sono però prodotti fortemente aggressivi nei confronti dello smalto, in grado di provocarne l’abrasione.
 

Il metodo con sostanze decoloranti è basato sull’azione di prodotti ossidanti, proprio i perossidi, in grado di penetrare nello smalto del dente ed eliminare anche le macchie intrinseche, cioè quelle all’interno del dente, in modo delicato e senza effetti collaterali.
Il gel viene applicato sui denti dal medico odontoiatra e lasciato agire per circa 45 minuti; la sua azione può essere accelerata da una sorgente luminosa, quale la lampada alogena o il laser Nd-Yag e Diodo.
Ed è quest’ultimo il metodo usato dal dott. Monda: “Il laser, oltre ad un effetto diretto sul gel – spiega lo specialista - , ha anche un effetto indiretto sul processo sbiancante in quanto con la sua energia apre i tubuli dentinali e consente una migliore penetrazione del prodotto all’interno dei tessuti dentali. Ogni dente, infatti, viene esposto singolarmente al laser per uno o due cicli che vanno dai 10 ai 30 secondi. L’effetto dello sbiancamento può avere una durata che oscilla dai 6 ai 12 mesi”.

 

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato