Mazzucco, presidente della Società italiana di chirurgia cardiaca

Redazione DottNet | 21/11/2008 14:48

cardiologia

Alessandro Mazzucco è il nuovo presidente della Società italiana di Chirurgia cardiaca.

Veneziano di nascita, 64enne, dal 1991 è il direttore della cattedra e della divisione di cardiochirurgia dell'Università degli studi di Verona, di cui è anche il rettore. In precedenza era stato direttore dell'Istituto di Chirurgia Cardiovascolare e della Scuola di specializzazione in Cardiochirurgia dell' Università di Padova. Fondata nel 1967, la Società Italiana di Chirurgia Cardiaca e Vascolare promuove la ricerca scientifica, la formazione dei medici specialisti della pratica cardiochirurgica e il monitoraggio della programmazione in ambito sanitario ed il controllo di qualità nella terapia chirurgica delle malattie cardiovascolari. ''Vorremmo implementare inoltre - afferma Mazzucco - l'archivio dati sull'attività cardiochirurgica italiana coordinandolo con i principali registri internazionali e con appropriati strumenti di analisi per poter identificare eventuali aree di inappropriatezza da correggere rispetto agli standard clinico-operativi e alle linee guida della specialità cardiochirurgia che vorremmo omogeneizzare''. Fra gli altri obiettivi del neo presidente le iniziative di formazione in ambito nazionale ed internazionale e l'avvio di studi multicentrici di health technology assessment