Federfarma in prima linea contro le carenze

Farmaci | Redazione DottNet | 12/03/2014 12:30

E’ opportuno che le rappresentanze territoriali di Federfarma mantengano una sorta di supervisione sulle segnalazioni di irreperibilità provenienti dalle farmacie. E’ l’indicazione che arriva dal sindacato nazionale a pochi giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale, venerdì scorso, del decreto legislativo anti-contraffazioni.

 Con tale uscita, come noto, sono entrate in vigore le norme predisposte dal ministero della Salute per contrastare il fenomeno delle carenze nella filiera farmaceutica. Tra queste, spicca la misura che chiede al farmacista di segnalare (alla Regione o all’autorità competente) i casi di irreperibilità in cui si imbatte e il distributore che risulta sprovvisto.
Poiché la norma consente che tale comunicazione possa essere effettuata anche tramite le associazioni provinciali del sindacato, Federfarma ha già fornito alle rappresentanze territoriali un modello di segnalazione da impiegare allo scopo. L’obiettivo è quello di invitare le farmacie ad approfittare dell’opzione concessa dalla legge e appoggiarsi alle rappresentanze locali per la trasmissione di eventuali segnalazioni. «La nostra linea» spiega a Filodiretto Alfonso Misasi, segretario nazionale di Federfarma «è sempre quella della Tolleranza zero, ossia massima severità nell’applicazione delle regole per tutti gli operatori della filiera, in modo da portare allo scoperto chi fa esportazione parallela. Proprio per questo, riteniamo importante un coordinamento a livello provinciale che assicuri allo strumento della segnalazione introdotto dal decreto la massima efficacia». La preoccupazione, in altri termini, è che i titolari non eccedano nelle segnalazioni vanificando di fatto la misura: perché il sistema funzioni, è importante che alle autorità arrivino soltanto i casi meritevoli di attenzione. «Il monitoraggio delle Federfarma provinciali» conclude Misasi «mira a garantire che ogni allerta sia sempre giustificato e tempestivo».

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato