Il comunicato Roche sulle indagini della Procura

Aziende | Redazione DottNet | 14/03/2014 20:02

La Roche risponde alle accuse della magistratura

 

Circa l'iscrizione nel registro degli indagati di manager Roche da parte della procura di Roma, l'azienda farmaceutica Roche dichiara di "non avere informazioni in merito" e ritiene pertanto "inopportuno fornire commenti al riguardo". Roche, in una nota, ribadisce inoltre la "correttezza del proprio operato e della propria posizione e conferma la fiducia nel fatto che le sue ragioni saranno pienamente affermate". Nel ribadire che ricorrerà al Tar del Lazio nei confronti del provvedimento dell'AGCM, a "tutela della propria immagine e dei propri diritti", Roche ribadisce che Avastin (bevacizumab) e Lucentis (ranibizumab) "sono farmaci diversi - per composizione, struttura e modalità di somministrazione - studiati e sviluppati per scopi terapeutici differenti: Avastin è un farmaco oncologico, mentre Lucentis è un farmaco ad uso oftalmico". A questo proposito, Roche sottolinea che "l'utilizzo oftalmico di Avastin non è mai stato autorizzato da alcuna agenzia regolatoria, e pertanto non esiste alcun rapporto concorrenziale tra Avastin e Lucentis, e neppure tra Roche e Novartis in ambito oftalmico". Roche, si legge nella nota, "rifiuta pertanto ogni addebito e precisa che i contatti con Novartis menzionati dall'Antitrust non avevano alcuna natura anti competitiva ma esprimevano la preoccupazione nel constatare che un farmaco studiato, sviluppato, registrato e utilizzato in tutto il mondo per le sue indicazioni in oncologia, potesse venire manipolato, potenzialmente contaminato e comunque impropriamente utilizzato in indicazioni prive di qualsiasi approvazione da parte delle Autorità sanitarie mondiali, con rischio per la sicurezza e la salute stessa dei pazienti". Roche, prosegue la nota, "non sostiene né promuove l'uso di Avastin, o di qualsiasi altro farmaco, per un'indicazione diversa da quella per la quale è stato approvato (definito off-label)".

Fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato