Litotritore multinodulare extracorporeo nel reparto di Urologia dell'ospedale S.s. Trinità di Borgomanero

Urologia | Redazione DottNet | 21/11/2008 17:03

Il litotritore multimodulare extracorporeo è la nuova apparecchiatura acquisita presso la Struttura di Urologia dei Presidi Ospedalieri di Arona e Borgomanero, diretta dal dott. Carlo Martinengo.
Un’apparecchiatura all’avanguardia che consentirà miglioramento ed ottimizzazione delle prestazioni sanitarie ai pazienti affetti da calcolosi urinarie. Fine dei disagi dunque che ripetutamente i pazienti si sono trovati d affrontare per la necessità di curarsi presso altre strutture regionali o extraregionali in mancanza di tale apparecchiatura.
 

Il litotritore multinodulare è un’apparecchiatura di grande impatto sulla salute e di elevata tecnologia per l’Ospedale di Arona e Borgomanero, è estremamente versatile e potrà essere utilizzata anche per la cura di altre patologie di pertinenza chirurgica, ortopedica, gastroenterologica ed otorinolaringoiatria, offrendo in loco prestazioni di altissima qualità.
L’apparecchiatura è stata acquisita con il contributo fornito dalla Fondazione B.P.N. per il Territorio, un contributo che renderà dunque possibile migliorare ulteriormente gli interventi sanitari a favore del malato.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato