Allattamento al seno dopo i 2 anni aumenta il rischio di carie

Pediatria | Redazione DottNet | 17/03/2014 14:51

L'allattamento al seno oltre i due anni di età è legato a un rischio maggiore di carie dei denti da latte. Lo afferma uno studio condotto Benjamin Chaffee della University of California e pubblicato dalla rivista Annals of Epidemiology.


La ricerca, su circa 500 bambini, è stata condotta con visite dentistiche e questionari per i genitori a 6, 12 e 38 mesi di età. Circa metà dei bambini beveva latte artificiale, spiegano gli autori, e quasi tutti all'età di un anno assumevano cibi solidi oltre al latte. Il 40% dei bimbi all'ultimo controllo ha mostrato qualche carie, scrivono gli autori, ma fra quelli allattati al seno la percentuale saliva al 48%. ''E' possibile che il latte materno, unito agli zuccheri complessi degli alimenti più comuni al giorno d'oggi, contribuisca all'aumento delle carie nei bambini allattati più a lungo e più intensamente - scrivono gli autori - Lo studio andrebbe ripetuto su un campione più grande, ma sembra confermare le linee guida che sconsigliano l'allattamento al seno una volta che sono spuntati i denti''. L'Oms consiglia l'allattamento al seno esclusivo per i primi sei mesi di età del bambino, che poi dovrebbe essere sostituito gradatamente dai cibi solidi fino ai due anni di età.

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato