Accordo Regione-Federfarma in Lombardia: tutte le novità

Redazione DottNet | 26/03/2014 15:17

''E' stato rinnovato ieri, con soddisfazione di entrambe le parti'', l'accordo che regola i rapporti tra la Regione Lombardia e le farmacie del territorio regionale. Lo ha reso noto Federfarma Lombardia. L'accordo prende in considerazione numerosi aspetti della stretta relazione che lega le farmacie territoriali e la Regione: dalle regole per l'attivazione della ricetta elettronica, al miglioramento della connessione alla rete Siss (Sistema Informativo Socio Sanitario); dalla stipula di accordi specifici per l'effettuazione di servizi amministrativi a favore del cittadino alla realizzazione della 'Farmacia dei servizi'.

 Annarosa Racca, Presidente di Federfarma e di Federfarma Lombardia esprime soddisfazione: ''L'accordo con Regione Lombardia per l'erogazione dei servizi in farmacia tramite la piattaforma Siss è teso a fornire ai cittadini - afferma Racca - la massima qualità dei servizi utilizzando in modo ottimale la rete esistente delle farmacie territoriali e sfruttando le sue potenzialità di risparmio per il Sistema Sanitario Regionale''. Un Tavolo tecnico permanente avrà il compito di valutare e implementare gli aspetti applicativi dei servizi amministrativi di particolare interesse per i cittadini, quali: la scelta e revoca del medico e del pediatra, la certificazione di alcune tipologie di esenzione, il pagamento dei ticket delle prenotazioni visite, la consegna dei referti. Il tavolo si occuperà inoltre di organizzare le attività socio-sanitarie già previste dal Programma Regionale di Sviluppo della nuova legislatura e, in particolare, quelle della 'Farmacia dei Servizi', a supporto della riforma del modello sanitario regionale verso una maggiore territorialità e del 'Dossier Farmaceutico', nell'ottica di un ruolo attivo delle farmacia nel seguire i paziente nell'uso dei farmaci.

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato