Convenzione Mmg: convocati i sindacati per l'11 aprile

Medicina Generale | Redazione DottNet | 31/03/2014 11:14

Scatta il conto alla rovescia per la trattativa sul rinnovo della Convenzione dei medici di famiglia. La Sisac (la struttura che gestisce per le Regioni i rinnovi contrattuali del personale convenzionato) ha convocato i sindacati della mg per l’11 aprile: sarà l’incontro che per tradizione apre ufficialmente il negoziato, quello in cui la Sisac consegna alla controparte la piattaforma negoziale declinata sull’atto d’indirizzo che il Comitato di settore aveva approvato a metà febbraio.

Da tale piattaforma partirà il confronto e nel caso dei medici di famiglia le previsioni dicono che sarà caldo già dalle prime battute: nelle settimane passate Giacomo Milillo, segretario nazionale della Fimmg (la sigla più rappresentativa nella categoria), aveva stigmatizzato lo stallo in cui pareva piombato il rinnovo della Convenzione a causa dei progetti di riforma delle Cure primarie portati avanti da qualche Regione. E poi, c’è che l’atto d’indirizzo su cui la Sisac dovrà imbastire la piattaforma d’apertura non è proprio piaciuto ai sindacati della mg.
Si vedrà. Intanto le farmacie si preparino a seguire con attenzione la trattativa, perché dal nuovo contratto dei mmg uscirà il piano di riassetto delle Cure territoriali, ossia il livello in cui dovrà mettere radici la farmacia dei servizi, e l’impalcatura teorica delle aggregazioni multiprofessionali, ossia i team che sul territorio dovranno replicare percorsi e continuità diagnostico-terapeutica dell’ospedale. E non va dimenticato che chiuso l’accordo con i medici, dovrebbe seguire a ruota il tavolo sulla Convenzione delle farmacie.

fonte: fimmg, federfrma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato