Chirurgia robotica e laparoscopia: pro e contro

Medical Information Dottnet | 04/04/2014 14:52

La chirurgia robotica è stata impiegata con successo in molti rami della medicina, ma c'è poca evidenza scientifica che dimostra il suo uso nel trattamento del cancro rettale (RC).

Una metanalisi, condotta da un gruppo di ricercatori, ha incluso studi randomizzati controllati e studi non randomizzati controllati di escissione mesorettale totale robotica (RTME) ed escissione mesorettale totale laparoscopica (LTME); l’obiettivo è stato quello di valutare la sicurezza e l'efficacia dell’RTME in pazienti con RC rispetto a coloro che hanno subito l’LTME. Dallo studio dei dati è emerso che non ci sono state differenze significative nel tempo, ne sono state stimate perdite ematiche di rilievo; il tasso positivo di margini di resezione circonferenziale (P = 0.04) e l'incidenza di disfunzione erettile (P = 0.002) erano inferiori in RTME rispetto al trattamento LTME.

Quindi l’RTME per il trattamento dell’RC è sicuro e fattibile , ed i risultati oncologici e funzionali a breve e medio termine sono equivalenti o, addirittura, è preferibile l’LTME.

Bibliografia: J Surg Res. 2014 Jan 22. pii: S0022-4804(14)00072-9. doi: 10.1016/j.jss.2014.01.027. Robotic versus laparoscopic total mesorectal excision for rectal cancer: a meta-analysis. Xiong B, Ma L, Zhang C, Cheng Y