Mega fusione in India: Spi acquista Ranbaxy per 4 miliardi

Redazione DottNet | 07/04/2014 18:48

La multinazionale farmaceutica indiana Sun Pharmaceutical Industries (Spl) ha deciso di acquisire la rivale Ranbaxy Laboratories, la cui maggioranza appartiene alla giapponese Daiichi Sankyo, in una transazione del valore di circa 4 miliardi di dollari.

 Lo riferiscono  i media indiani. Dopo la fusione, la nuova società diventerà la più grande in India nel settore dei generici e la quinta a livello mondiale con unità produttive in 65 Paesi. L'acquisizione, fa sapere un comunicato, avverrà con una operazione in Borsa in cui gli azionisti di Ranbaxy riceveranno 0,8 azioni Sun Pharma per ogni titolo in loro possesso. L'offerta terminerà entro dicembre. La transazione riguarda 3,2 miliardi di dollari di azioni, mentre il resto è calcolato come debito di Ranbaxy. Sun Pharma è stata fondata a Calcutta da Dilip Shanghvi nel 1983 per la produzione di medicinali per disturbi psichiatrici.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato