La formazione va adattata alla trasformazione culturale

Redazione DottNet | 12/04/2014 11:58

aziende-farmaceutiche farmaci marketing-farmaceutico

La formazione nel marketing farmaceutico è una spesa improduttiva e va tagliata, se non la adatti alla trasformazione culturale

Scrive Salvatore Ruggiero nel suo blog: "In un periodo di contrazione delle spese e di grandi trasformazioni, insegnare ciò che occorreva in passato – e non occorrerà più in futuro – appare quanto mai inutile. È ovvio che, soprattutto in questo momento, l’investimento in una formazione non pienamente rispondente ai nuovi modelli di conoscenza e competenza debba essere drasticamente ridotto o azzerato". secondo Ruggiero è indispensabile "studiare e provare a comprendere il cambiamento", partendo proprio dalla formazione che tuttavia va adattata alla trasformazione in atto:

Clicca qui per continuare la lettura

Fonte: www.salvatoreruggiero.it