Nasce la prima rete di farmacie per vegani e vegetariani

Redazione DottNet | 16/04/2014 19:20

Niente carne né pesce, per motivi etici o salutisti: cresce al ritmo del 15% annuo il numero di vegetariani in Italia, passati da 3,7 milioni del rapporto Eurispes 2013, a 4,2 milioni di quello del 2014. Ma sempre più spesso si sente parlare anche di vegani, che depennano dal menu persino uova, latte e derivati.

 Si adegua, di pari passo, la risposta alle loro esigenze. Sta, infatti, per essere lanciata la prima rete italiana di farmacisti in grado di dare consigli a chi segue a questi regimi alimentari. Saranno inizialmente solo una trentina e concentrati al nord del Paese, i presidi della rete Pharmavegana, operatori formati e preparati, capaci di fornire a vegetariani e vegani informazioni efficaci e rispettose delle loro scelte: ad esempio quali integratori prendere per compensare la mancanza di ferro o quali i farmaci da assumere che non contengono sostanze di derivazione animale. Le farmacie e le parafarmacie aderenti al circuito saranno riconoscibili da un marchio.

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato