Sì ai rimborsi farmaci off label anche con cure alternative

Farmaci | Redazione DottNet | 18/04/2014 18:48

Via libera al rimborsi di farmaci utilizzati off label, ovvero al di fuori dell'indicazione prevista nel foglietto illustrativo, anche in presenza di un'altra valida alternativa terapeutica. Purché, però, siano certificati da studi scientifici. Questo il contenuto dell'emendamento all'articolo 3 al dl Lorenzin su Off label e droga, approvato dalle Commissione Affari Sociali e Giustizia

. "Anche se sussista altra alternativa terapeutica nell'ambito dei farmaci autorizzati - si legge - previa valutazione dell'AIFA", sono erogabili a carico del Servizio sanitario nazionale, "farmaci che possono essere utilizzati per una indicazione terapeutica diversa da quella autorizzata, purché tale indicazione sia nota e conforme a ricerche condotte nell'ambito della comunità medico-scientifica nazionale e internazionale". In tal caso, si legge ancora, l'Aifa "attiva idonei strumenti di monitoraggio a tutela della sicurezza dei pazienti". "Grazie all'emendamento dei relatori", l'uso degli off label, "estremamente utili per il paziente, specialmente in alcuni ambiti come la pediatria", "è così consentito con più rapidità e facilità, senza lentezze e vincoli burocratici" ma comunque "in piena sicurezza". E' quanto dichiara Pierpaolo Vargiu, presidente della Commissione Sanità di Montecitorio e relatore del dl insieme alla presidente della II Commissione, Donatella Ferranti. "Dal governo - ha aggiunto - era arrivata una norma un po' burocratica e ipercertificativa che, d'intesa con l'esecutivo, le Commissioni hanno semplificato". Le Commissioni hanno terminato l'esame di tutti gli emendamenti e il 28 è previsto l'arrivo del testo in aula. "Il dibattito ampio e orientato al pragmatismo ha consentito - conclude Vargiu - di arrivare a una soluzione migliore rispetto a quanto previsto dalla decretazione d'urgenza" scatenata in seguito allo scandalo Avastin-Lucentis.

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato