Tecniche diagnostiche per la rilevazione del melanoma cutaneo

Dermatologia | Medical Information Dottnet | 22/04/2014 11:56

A causa dell’elevata incidenza di mortalità, causata dal melanoma cutaneo, è necessario elaborare moderne tecniche diagnostiche non invasive, per la rilevazione del tumore.

E’ stato questo l’obiettivo di un gruppo di ricercatori del Department of Dermatology, CSK MSW, Warsaw, Poland. Il melanoma è un tumore maligno con una forte tendenza a metastatizzare, in più è una malattia con elevata rilevanza socio-economica a causa della crescente incidenza e mortalità; una parte estremamente importante del processo terapeutico è quella di individuare la malattia in una fase precoce, qualora fosse possibile, allo stadio I.

Oggi sono disponibili molti strumenti utili nella diagnosi precoce del melanoma, tra queste: dermoscopia, video dermoscopia e microscopia confocale a riflettenza; ma tecniche di imaging moderne consentono anche il monitoraggio delle lesioni cutanee melanocitiche nel corso di mesi o anni per rilevarne la trasformazione in tumore maligno.

Se l’argomento ti interessa e vuoi conoscere tutte le tecniche a disposizione, leggi l’articolo intitolato: Modern non-invasive diagnostic techniques in the detection of early cutaneous melanoma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato