Scontro Milillo-Lusenti sui controlli di malattia

Redazione DottNet | 24/04/2014 14:40

Giacomo Milillo e il segretario nazionale del settore Fimmg-Inps, Alfredo Petrone hanno inviato una lettera ai componenti la XII Commissione (Affari sociali) della Camera dei Deputati, ai presidenti delle Regioni e delle Province autonome e al presidente FNOMCeO, Amedeo Bianco in merito alla recente audizione della Conferenza delle Regioni in Commissione Affari sociali nell'ambito dell'Indagine conoscitiva sulla medicina fiscale.

 

“Le dichiarazioni che l’assessore alle Politiche della salute della Regione Emilia-Romagna Carlo Lusenti, in qualità di portavoce della Conferenza delle Regioni, ha rilasciato alla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati  meritano delle puntualizzazioni” scrivono Milillo e Petrone che auspicano “un profondo ripensamento dell’Assessore Lusenti sulle affermazioni fatte e un conseguente ritiro delle dichiarazioni avanzate non sostenibili da nessuna oggettività. La Fimmg - sottolineano -  si augura che avvenga presto il passaggio totale delle competenze dei controlli dello stato di salute dei lavoratori in malattia all’INPS, ottenendo in tal modo anche una razionalizzazione della spesa, infatti  l'impatto economico del costo della riorganizzazione sarebbe sicuramente inferiore alla somma di quanto lo Stato ha stanziato fino ad oggi attraverso i vari organi preposti ai controlli. Ci spiace – concludono -  che il livello di rappresentanza della Conferenza delle Regioni si dimostri così impreparato”.

fonte: fimmg

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato