Milillo, dal decreto Irpef escluse le borse per i futuri Mmg

Redazione DottNet | 27/04/2014 19:01

“I propositi più volte dichiarati del Governo di andare incontro ai giovani, favorendo la ricerca e l’innovazione e di sostenere le fasce di popolazione con basso reddito alleggerendo il carico fiscale sono sicuramente condivisibili. Reso pubblico il testo del decreto Irpef a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ci si è accorti che tra i vari rimandi e riferimenti normativi nella definizione di coloro che hanno diritto al ‘bonus Renzi’, tra gli altri sono esclusi anche i medici in formazione specifica in medicina generale”. E’ quanto dichiara il segretario nazionale della FIMMG, Giacomo Milillo

. “La borsa dei futuri medici di famiglia ha un importo già inferiore ad  altre borse di studio oltre a essere soggetta a tassazione Irpef –  prosegue Milillo - Delude quindi che questo sgravio fiscale di circa  80 euro non vada a favore anche di chi riceve borse di studio, premi o  sussidi per la formazione e l’addestramento professionale e ciò appare  in contraddizione con gli intenti più volte dichiarati dal Governo;  dopotutto il costo per far accedere al ‘bonus Irpef’ i futuri medici  di famiglia attualmente in formazione sarebbe minimo”.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato