Ottanta euro ai corsisti Mmg. Patto per la salute, si riparte

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 01/05/2014 13:34

''Lo avevo detto, il bonus di 80 euro andrà ai medici corsisti di medicina generale'', conferma il ministro della Salute Beatrice Lorenzin con un tweet. ''Lo assicura - spiega sempre Lorenzin - l'Agenzia delle Entrate''. Passi avanti, intanto, per il Patto per la Salute: "Stiamo ripartendo. Speriamo sia la volta buona!"., dice l'assessore alla sanità della Regione Liguria Claudio Montaldo, presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, al termine dell'incontro tra Regioni e Ministero sul Tavolo del Patto per la Salute.

 Prima il cambio di Governo, poi il decreto Irpef e le minacce della Spending review nel settore sanitario hanno contribuito a rallentare il cammino di un percorso che avrebbe dovuto concludersi inizialmente entro fine febbraio. Dopo le preoccupazione delle settimane scorse, la riunione di oggi è servita quindi per prendere atto del risultato ottenuto e rilanciare verso una veloce conclusione dei lavori per il documento che dovrà ridisegnare la sanità italiana. Su questo, gli assessori e il ministro Beatrice Lorenzin concordano. "C'è stata molta soddisfazione per il fatto che il decreto non abbia intaccato il fondo sanitario. Ora bisogna riavviare e concludere i lavori per il Patto", commenta l'assessore alla Sanità della Toscana Luigi Marroni. "Su questo - prosegue - c'è volontà reciproca di affrontare tutte le questioni sulla base di un lavoro ben impostato. Ci sono le premesse affinché possa essere un buon risultato e si possa andare velocemente a conclusione". "Il decreto - spiega Montaldo - non ha avuto i risultati negativi che temevamo. Abbiamo apprezzato il risultato e abbiamo dato atto al ministro Lorenzin di essersi impegnata moltissimo in questa direzione". I tecnici, aggiunge "si metteranno a lavoro da lunedì prossimo". L'obiettivo è "chiudere entro fine mese".

 

fonte: regioni

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato