De Vincenti, bene la politica dell'Aifa sui prezzi dei farmaci

Farmaci | Redazione DottNet | 28/05/2014 20:40

''Lo sviluppo che l'Agenzia italiana del farmaco Aifa sta facendo della metodologia di prezzo per i nuovi farmaci è molto importante''. Lo ha affermato il viceministro allo Sviluppo economico, Claudio De Vincenti, a margine del convegno Healthcare Summit.



L'Aifa, ha spiegato il viceministro, ''sta migliorando il sistema di definizione dei prezzi dei nuovi farmaci'', ma ''sarà molto importante il coordinamento con le Regioni nell'adozione di schemi di regolazione della spesa farmaceutica che consentano una regolazione ex ante parametrandola sull'appropriatezza dei farmaci''. ''Dobbiamo riuscire assolutamente a mantenere gli investimenti dell'industria del farmaco in Italia''., ha poi aggiunto  De Vincenti. Per questo, ha spiegato ''quest'anno abbiamo stabilizzato la spesa farmaceutica, dobbiamo tenerla in linea con l'andamento del Pil e pensiamo che vanno stabilizzate e migliorate le regole''. Riferendosi quindi agli strumenti messi in campo dal governo per il settore, il viceministro ha rilevato come ''sicuramente il sistema dei budget aziendali ha aiutato a tenere sotto controllo la spesa, in modo da evitare situazioni di perdita di controllo e tagli drastici''.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato