Le aziende chiedono la vendita del Cialis senza prescrizione

Farmaci | Redazione DottNet | 29/05/2014 15:45

In un futuro prossimo il Cialis, il più venduto tra le 'pillole dell'amore', potrebbe essere venduto senza l'obbligo di ricetta. La speranza è delle aziende farmaceutiche Lilly e Sanofi, che hanno raggiunto un accordo per chiedere l'inserimento del farmaco tra gli Otc in Europa, Usa, Canada e Australia.

  Scondo i termini dell'accordo, spiega il comunicato congiunto delle due aziende che però non rivela i dettagli economici, Sanofi si accollerà le procedure burocratiche per la richiesta di conversione, e una volta ottenute le autorizzazioni avrà l'esclusiva sulla vendita del farmaco sviluppato da Lilly il cui brevetto scade nel 2017. ''Far passare un farmaco a Otc è un processo altamente regolato e scientificamente rigoroso - afferma David Ricks, vicepresidente di Lilly -. Insieme a Sanofi non vediamo l'ora di lavorare con le autorità regolatorie per definire le azioni e le precauzioni necessarie per aiutare i pazienti in un uso appropriato''.  Il farmaco ha raggiunto vendite pari a 1,53 miliardi di euro nel mondo nel 2013, e come tutti gli altri 'fratelli' del Viagra ha alcune controindicazioni soprattutto per i pazienti con angina.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato