Foglietti illustrativi, niente stampe fino a luglio

Redazione DottNet | 12/06/2014 16:36

farmaci farmacia

Sebbene la determina Aifa per lo smaltimento delle scorte dei medicinali che presentano modifiche nel foglietto illustrativo sia in vigore da lunedì scorso, l'obbligo per le farmacie di stampare i foglietti come le modifiche aggiornate scatterà non prima di luglio. Prima, infatti, Aifa dovrà stabilire i casi specifici di tale procedura.

Anche se la determina Aifa è in vigore da lunedì, per le farmacie tutto rimarrà come prima ancora per un mese almeno. Sarà l’Agenzia infatti a decidere i casi in cui l’esaurimento scorte può essere concesso, a condizione che il farmacista stampi il nuovo foglietto. E tale onere scatta decorsi 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del provvedimento con cui l’Aifa autorizza le modifiche. Le farmacie, quindi, non cominceranno a stampare foglietti prima dell’inizio di luglio.

 

Intanto Federfarma ha lanciato un'app per facilitare i farmacisti: Farmastampati, l’applicazione che aiuta le farmacie a gestire le incombenze legate alla determina Aifa sui foglietti illustrativi. Per installarla sui pc della propria farmacia, il titolare associato non deve fare altro che raggiungere il sito Federfarma.it, accedere e cliccare sul link farmastampati.