Foglietti illustrativi, niente stampe fino a luglio

Redazione DottNet | 12/06/2014 16:36

Sebbene la determina Aifa per lo smaltimento delle scorte dei medicinali che presentano modifiche nel foglietto illustrativo sia in vigore da lunedì scorso, l'obbligo per le farmacie di stampare i foglietti come le modifiche aggiornate scatterà non prima di luglio. Prima, infatti, Aifa dovrà stabilire i casi specifici di tale procedura.

Anche se la determina Aifa è in vigore da lunedì, per le farmacie tutto rimarrà come prima ancora per un mese almeno. Sarà l’Agenzia infatti a decidere i casi in cui l’esaurimento scorte può essere concesso, a condizione che il farmacista stampi il nuovo foglietto. E tale onere scatta decorsi 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del provvedimento con cui l’Aifa autorizza le modifiche. Le farmacie, quindi, non cominceranno a stampare foglietti prima dell’inizio di luglio.

 

Intanto Federfarma ha lanciato un'app per facilitare i farmacisti: Farmastampati, l’applicazione che aiuta le farmacie a gestire le incombenze legate alla determina Aifa sui foglietti illustrativi. Per installarla sui pc della propria farmacia, il titolare associato non deve fare altro che raggiungere il sito Federfarma.it, accedere e cliccare sul link farmastampati.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato