Buco di 30 milioni: Lorenzin commissaria l'Istituto superiore sanità

Redazione DottNet | 17/06/2014 20:48

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha avviato le procedure per il commissariamento dell'Istituto Superiore di Sanità il principale organismo di consulenza tecnico scientifica del ministero della Salute. Secondo quanto si è appreso la decisione, che sarà presa in Consiglio dei Ministri assieme al ministro dell'Economia, sarebbe legata a buchi di bilancio relativi agli anni 2011 e 2012.

In tutto un buco da 30 milioni su oltre 300 milioni di movimento finanziario l'anno, già contestati dalla Corte dei Conti. Gli organi che decadono saranno il presidente (Fabrizio Oleari), il consiglio di amministrazione e il comitato scientifico, il direttore generale (di fresca nomina Angelo Del Favero) resta in carica, così come il collegio sindacale. Il ministero, secondo le procedure, ha 30 giorni di tempo per nominare il commissario.

 

Per ora nessun commento dal vertice. I sindacati interni hanno immediatamente espresso la loro preoccupazione. Uno sciopero e una manifestazioni era stato gia' indetto dai lavoratori per il prossimo il 19 giugno per la situazione dei numerosi precari che caratterizza da anni l'organico: dai ricercatori, ai tecnici fino ad arrivare al personale amministrativo. Da molti mesi dentro l'istituto era cresciuta la preoccupazione per il bilancio della struttura tanto da rendere difficile assicurare il rinnovo dei contratti per gli esperti nei progetti di ricerca. La gestione contestata riguarda il periodo durante il quale alla presidenza c'era Enrico Garaci e alla direzione Monica Bettoni. "Apprendiamo che il ministro della Salute sarebbe intenzionata a commissariare l'Istituto Superiore di Sanità per via dei buchi di bilancio e che la decisione sarà presa in Consiglio dei Ministri. Sulla vicenda chiederemo tutte le necessarie spiegazioni domani in occasione della prevista audizione del ministro Lorenzin in Commissione", ha fatto sapere la capogruppo Pd in commissione Affari sociali di Montecitorio, Donata Lenzi, dove la notizia e' immediatamente rimbalzata.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato